Per l’anno scolastico 2016 / 2017 è giunto a conclusione il Progetto Continuità delle classi ponte della scuola dell’infanzia del plesso di Via Arno e la scuola primaria del plesso Amedeo Maiuri dell’Istituto Comprensivo Frosinone 4° diretto dal               Prof. Giovanni Guglielmi.

Mercoledì 5 e giovedì 6 aprile, sono state due splendide mattinate di attività motoria / sportiva all’insegna di canti e sorrisi, trascorse nel giardino della scuola dell’infanzia “Via Arno” per il “Progetto Continuità”, che ha visto coinvolte le classi ponte: i bambini di 5 anni di Via Arno e le classi prime del plesso di scuola primaria “A.Maiuri”, con l’intervento dell’Associazione Culturale Frosinone in vetrina “I giochi del sorriso di Alessia” in collaborazione con l’AICS di Frosinone progetto inserito nel PTOF dell’Istituzione Scolastica.

La mattina del 5 aprile è stata la volta degli alunni delle classi 1a A e 1a B di scuola primaria con le rispettive insegnanti Giampà,  Rappoccio ad incontrare un gruppo di bambini di 5 anni (sez. 2a-3a-5a-6a), insieme alle loro insegnanti: Bommattei, Ferrari, Quaglieri e Mattei. Protagonisti il 6 aprile gli alunni delle classi 1a C e 1a D del plesso “A.Maiuri” guidati dalle insegnanti Ferrera e Carlodalatri che hanno incontrato il  gruppo dei bambini di 5 anni di Via Arno delle sez.1a-4a-8a-9a con le loro ins. Mosetti, Tallini, Paniccia e De Luca. La tematica concordata nei due incontri: La Primavera “ I giochi del sorriso di Alessia”, proposto dall’Associazione Culturale Frosinone in Vetrina diretta dal responsabile organizzativo Massimo Mirone che ha collaborato con le insegnanti nelle due mattinate presso Via Arno. La riscoperta di un’attività motoria diversa, tradizionale, una serie di giochi di una volta, ormai dimenticati come attività motoria. Giochi che un tempo i ragazzi svolgevano per la strada, nei cortili, negli spazi verdi,…Entusiasti i bambini e le insegnanti per le attività proposte dagli operatori dell’associazione:  giochi organizzati nel giardino della scuola: “ruba bandiera”, “la campana”, giochi con le corde e con il pallone. Obiettivo pienamente raggiunto nel vedere i bambini ma anche i più grandi sorridere. Il sorriso è lo strumento che dà speranza e forza, e che è di esempio costruttivo per allenarsi a non perdere la gioia o a ritrovare la gioia perduta.

Grande soddisfazione, per quanto organizzato, è stata espressa anche dal Dirigente Scolastico dell’  Istituto Comprensivo Frosinone 4°, prof. G.Guglielmi.


Pubblicata il 09 aprile 2017

Condividi